ROMA – Si è svolta domenica scorsa, presso la tensostruttura del Comune di Zagarolo, una manifestazione organizzata dalla CSEN di Roma, alla quale hanno partecipato un elevato numero di atleti. L’evento è stato dedicato alle categorie Bambini, Fanciulli (2014-2015), Ragazzi (2012-2013) ed Esordienti A (2011).

Gli allievi della Judo Ippon Latina e Pontinia sono stati felicissimi di poter partecipar a tale competizione, nella quale hanno messo in campo una notevole prestazione al di là dell’ottimo risultato finale, che ha fatto riportare a casa Judo Ippon una Coppa 4° posto su 37 società partecipanti. Tutto il TEAM Judo Ippon si è detto soddisfatto dello spirito di gara assunto da tutto lo staff tra atleti, tecnici e famiglie.

Si sono alternati tutti gli stati emozionali: paura, tensione, grinta, lacrime, felicità, sudore, ma soprattutto costruzione dello spirito e del fisico dei ragazzi. Tutto questo è il JUDO: è sana competizione, è vincere o perdere, non come vorrebbe la logica sugli altri, ma su sé stessi e sempre in modo costruttivo. Questo è lo scopo della partecipazione alle gare sportive: nel pentolone ci sono tutti questi ingredienti che serviranno alla formazione di piccoli e poi grandi uomini o donne.

Gli atleti Judo Ippon hanno avuto i seguenti piazzamenti ultra meritevoli:

1°  Elisa Carnevale, Viola Deserti, Riccardo Quadrozzi, Filippo Tiberi;

2° Ginevra Buraschi,Arvieri Emanuele, Nathan Buraschi, Nathan Pasqualotto, Jacopo Paniccia, Edoardo Riposo, Edoardo Roscioli, Angelica Francesca Russo;

3° Ciccarelli Christian, Fusco Caterina, Lauriola Andrea Maria, Mercadante Luca,  Sacchetti Emanuele, Sala Leonardo, Sgarbi Aurora.

Nelle foto alcuni allievi delle sedi di Latina e di Pontinia diretti dal Maestro Sante Tamburro e dai tecnici Saul Di Lelio, Alessandro Tancini, Roberto Malandruccolo, Andrea Piroli.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.