APRILIA – Tentano la truffa dello specchietto sulla Pontina ai danni di un automobilista di Aprilia,  che Perùè riuscito a scamparla. E’ accaduto ieri nel tardo pomeriggio. Attorno alle 19.40 sulla 148, nei pressi di Ardea, in direzione di Latina. Una sequenza rapida ed inquietante di fatti. L’automobilista – un 47enne – stava facendo rientro a casa, dopo una lunga giornata di lavoro. Tolto il cantiere sulla Pontina, all’altezza di Pomezia, il viaggio sembrava procedere tranquillamente quando invece è accaduto l’imprevisto.

Il 47enne ha avvertito uno strano rumore, qualcosa aveva colpito la sua auto. Ma era sicuro che non fosse un’altra vettura. Mentre cercava di capire cosa fosse successo un giovane – italiano – alla guida di una Nissan Micra (di un modello di qualche anno fa) di colore nero si è affiancato. Era agitato, cercava di alzare la voce, e con fare minaccioso gli ha detto: “Non hai visto cosa hai fatto? Mi hai preso lo specchietto. Guarda che ora ti devi fermare”.

L’automobilista di Aprilia non riusciva a credere a quanto l’altro giovane stesse dicendo. Ha cercato di prendere tempo, poi per fortuna un’altra auto – che procedeva a velocità sostenuta – si è avvicinata alla Nissa Micra da dietro e facendo i fari ha indicato all’utilitaria di spostarsi per farlo passare. A quel punto il guidatore della Micra ha deciso di spingere sull’acceleratore e dileguarsi.

“Se non fosse andata così non so cosa sarebbe accaduto – commenta ancora la vittima del tentato raggiro – sinceramente ho avuto paura. Il ragazzo era piuttosto aggressivo e poi mi si era affiancato. Voleva a tutti i costi farmi accostare. E’ stato davvero spiacevole. E’ giusto che gli automobilisti vengano informati di tutto. La Pontina purtroppo è una giungla non solo dal punto di vista della viabilità”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.