Equilibrio nei primi due quarti di gara con i nerazzurri pronti a tenere testa alla formazione partita a ritmo alto e con percentuali importanti nel tiro dalla lunga distanza. Nella ripresa i nerazzurri non sono riusciti a reagire al sistema di gioco degli avversari e il match si è concluso con la vittoria degli ospiti. Queste le parole di Coach Gramenzi al termine della sfida: «Partita sicuramente difficile, e lo sapevamo, lo è stata ancora di più in campo. Abbiamo subito gli avversari dal punto di vista del “gioco sporco”, a mio avviso è stato permesso loro moltissimo, e questo ci ha innervosito e portato fuori dalla partita. In ogni caso, dobbiamo imparare a non subire queste situazioni, ma a reagire continuando a giocare a pallacanestro, anche se capisco che non è facile, nel momento in cui non viene permesso. Bravi gli avversari a utilizzare questo sistema, oltre ad aver giocato bene in alcune occasioni. Noi non abbiamo giocato come durante le altre partite, ma, secondo me, molto innervositi dal tipo di gioco permesso all’avversario»
zioni rapide fin dai primi minuti di gara con Chiusi precisa dalla lunga distanza e Latina che si affida ai canestri di Spizzichini e Henderson (4-6 al 2′). I toscani allungano sul 6-11 al 4′, ma Latina rimane concentrata ed è Fall a rubare un pallone prezioso per la schiacciata dell’8-11 al 5′. Scorre il cronometro, Chiusi allunga sull’8-13 ed è time-out per Coach Gramenzi. Alla ripresa del gioco la Benacquista conquista subito 2 punti con il canestro di Fall, ma San Giobbe è pronta a replicare con la quarta tripla della serata (10-16 al 7′). Gli ospiti giocano in velocità, ma i nerazzurri non si lasciano impressionare e trovando la giusta alchimia all’8′ si portano sul 15-18 grazie a una bella intesa tra Henderson e Fall. Con 1:16″ sul cronometro Bozzetto concretizza un libero che vale il -1 (17-18). Wilson firma la tripla del 17-21 a 22″, Mouaha il canestro che fissa il punteggio finale del primo quarto sul 19-21.
Il secondo periodo si apre con l’allungo di Chiusi sul 19-23, ma la Benacquista replica con 4 puntiphoto1634487297 (1) consecutivi che riportano il punteggio in parità (23-23 all’11’). Botta e risposta dai 6.75 e ancora parità (26-26 al 12′). Marco Passera subisce fallo e prima che vada in lunetta c’è il time-out per la panchina toscana (27-26). Le due compagini si affrontano a suon di canestri alternandosi nel vantaggio (29-28 al 14′). Buona circolazione di palla culminata dalla bella tripla di Veronesi che vale il 32-28, ma i toscani sono pronti a replicare con Wilson per tornare a un solo possesso di distanza (32-30). Chiusi riconquista il vantaggio (32-34 al 16′) nonostante Latina difenda con grande determinazione. Veronesi ristabilisce la parità con due liberi (34-34 al 17′). Ancora equilibrio in campo (38-38 a 1:31″ dalla sirena). Con 1:16″ sul cronometro, coach Gramenzi chiama time-out dopo il canestro realizzato da Medford che vale il 38-40. Si torna sul parquet, ma dopo una palla persa per parte, è ancora Medford a segnare, i due liberi realizzati portano Chiusi sul 38-42 con 26″. Latina spreca un’ulteriore occasione e quando mancano 8″ alla sirena Wilson concretizza un ulteriore libero che vale il 38-43 con cui si va negli spogliatoi.
latina_vs_chiusi_09Al rientro dal riposo lungo è Chiusi la prima a centrare la retina, risponde Radonjic per le rime (41-46 al 21′). I toscani allungano sulla doppia cifra di vantaggio anche grazie al libero realizzato sul fallo tecnico fischiato a Coach Gramenzi (41-51 al 22′). Decisioni arbitrali discutibili, Chiusi incrementa il vantaggio (41-54) ma Latina non demorde e prova a ricucire parte del divario (44-54 al 23′). L’inerzia della gara è della formazione ospite, ma i nerazzurri sostenuti dal pubblico del PalaBianchini cercano, non senza difficoltà di rimanere concentrati (46-58 al 24′). Al 25′ Wilson firma la decima tripla di Chiusi ed è time-out per la panchina di casa. Si torna sul rettangolo di gioco, Latina va a segno con due liberi di Fall, Chiusi risponde con la tripla di Wilson, anche Henderson è chirurgico dalla lunetta, Musso replica nuovamente dalla lunga distanza (50-67 al 26′). Henderson compie un altro viaggio in lunetta (52-67), ma è anche autore della tripla che vale il 55-67 al 27′. Time-out per la panchina toscana. Il gioco riprende Chiusi spreca due opportunità, Latina non riesce ad approfittarne e gli ospiti puniscono i nerazzurri ancora una volta dai 6.75 (55-70 al 29′). La Benacquista non vuole certo darsi per vinta e a 38″ dal termine del periodo va a segno con Radonjic, ma è San Giobbe a fissare il punteggio finale del terzo quarto sul 58-72.
Trascorrono oltre tre minuti dall’inizio dell’ultima frazione prima di vedere un canestro realizzatophoto1634487297 ed è la tripla firmata dal Capitano nerazzurro Marco Passera (61-72 al 33′). Chiusi segna i primi punti del quarto al 36′ (61-74) ma replica subito per il 61-76 al 35′. Time-out Coach Gramenzi. Si torna in campo, Latina è sfortunata al tiro, Chiusi incrementa il vantaggio con un libero (61-77). Henderson e Fall riducono il divario (65-77 a 3:35″ dal termine). Time-out per la panchina di San Giobbe. Il gioco riprende, ulteriori decisioni arbitrali discutibili, poi Fall concretizza il libero del 66-77 al 38′. Con 48″ sul cronometro Chiusi mette a segno l’ennesima tripla della serata (66-79). Time-out Latina. Henderson per il 68-79 a 37″ dalla sirena, Mouaha per il 70-79 con cui si conclude il match.
Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Umana Chiusi 70-79 (19-21, 38-43, 58-72)
Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Durante, Passera 4, Veronesi 2, Mouaha 8, Henderson 19, Bozzetto 2, Radonjic 14, Fall 14, Ambrosin n.e., Spizzichini 2. Coach Gramenzi. Vice Di Manno. Assistente Tricarico.
Umana Chiusi Basket: Criconia 3, Fratto 6, Musso 15, Biancotto n.e., Medford 14, Pollone 8, Wilson 25, Mei, Raffaelli 4, Possamai, Ancellotti 4. Coach Bassi. Primo Assistente Fabrizi. Secondo Assistente Civinini.
Latina tiri da 2 62% (13/21), tiri da 3 35% (8/23), tiri liberi 67% (12/18), Chiusi tiri da 2 74% (14/19), tiri da 3 41% (13/32), tiri liberi 67% (6/9)
Arbitri: Boscolo Nale Enrico di Chioggia (VE), Barbiero Marco di Milano, Bramante Angelo Valerio di San Martino Buon Albergo (VR)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.





Articolo precedenteTerracina, sbanda e si ribalta sull’Appia: 50enne trasportato al Fiorini in codice rosso
Articolo successivoPallavolo Serie A3. Un ottimo secondo set non basta al Sabaudia per fermare la corazzata Ismea Aversa
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.