ROMA – AbbVie Italia partecipa alla ventesima edizione di “M’illumino di meno”, ideata nel 2005 da Rai Radio2 con la trasmissione Caterpillar, unendosi alla richiesta del programma di un coinvolgimento “insieme, senza confini” per diffondere la cultura della sostenibilità e del risparmio delle risorse.

L’Amministratore Delegato di Abbvie Italia, Fabrizio Greco

“Aderiamo con piacere, e per la quarta volta, all’iniziativa – osserva Fabrizio Greco, Amministratore Delegato di AbbVie Italia – essendo convinti che solo impegnandoci tutti insieme in azioni sostenibili riusciremo a salvaguardare il pianeta in cui viviamo. In tal senso siamo impegnati a promuovere politiche di miglioramento continuo, volte a minimizzare l’impatto ambientale, sia nell’approvvigionamento delle materie prime che nella produzione e distribuzione dei nostri prodotti. La scelta di una struttura che rispondesse ai più elevati standard in termini di risparmio energetico per gli uffici di Roma e i risultati raggiunti dal polo produttivo di Campoverde di Aprilia sono la conferma che AbbVie  si pone in questo campo come un’eccellenza all’avanguardia”.

L’azienda ha lanciato anche sui propri canali social un video volto a sensibilizzare la comunità sull’urgenza di intraprendere collettivamente azioni semplici ma virtuose in ottica di efficienza energetica per la promozione di stili di vita sostenibili.

Darragh Pattwell, Direttore dello Stabilimento di Campoverde di AbbVie Italia

“Nel nostro polo produttivo – sottolinea Darragh Pattwell, Direttore dello Stabilimento di Campoverde di AbbVie  Italia – oltre l’80% dei rifiuti è inviato a recupero e dal 2005 non inviamo  rifiuti in discarica. Negli ultimi 4 anni sono stati implementati progetti di risparmio idrico che ci hanno permesso di ridurre di circa 38.000mall’anno  il consumo di acqua, pari al riempimento di circa 15 piscine olimpiche.  Dal 2015 ad oggi sono stati ridotti del 14,2% la produzione di CO2  e del 17% i consumi energetici. L’autoproduzione di energia elettrica copre oltre il 100% dei consumi dello stabilimento ed è in larga parte fornita da un impianto di cogenerazione, da pannelli fotovoltaici e, in misura  inferiore, da un impianto idroelettrico. Inoltre, AbbVie è stata tra le prime aziende del settore farmaceutico ad aver ottenuto la certificazione 50001 sull’efficienza energetica e dal 2008 è registrata EMAS (sistema comunitario di eco-gestionee e audit, cui AbbVie aderisce su base volantaria). Infine, stiamo lavorando a progetti futuri, in collaborazione con Università e centri di ricerca – che prevedono una riduzione di CO2  del  42% circa – come piantare una foresta di circa 50.000 alberi, grazie all’utilizzo di energie alternative e ad un incremento dell’utilizzo del fotovoltaico. La nostra attenzione all’ambiente si attua anche attraverso campagne di sensibilizzazione rivolte ai dipendenti riguardanti il risparmio energetico per promuovere comportamenti virtuosi, come ad esempio la campagna interna ‘Usa la  tua energia. Se spegni, accendi il risparmio’ con l’obiettivo è mettere in atto alcuni semplici gesti quotidiani e sviluppare una sensibilità e un’attenzione al risparmio energetico in azienda come a casa”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.