CISTERNA DI LATINA – La Polizia di Stato della Questura di Latina, particolarmente attenta alle problematiche che afferiscono i soggetti più vulnerabili, lo scorso mercoledì ha tratto in arresto un cittadino magrebino, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere che ha sostituito, inasprendola, la precedente misura del divieto di avvicinamento.

I fatti hanno avuto inizio lo scorso 6 settembre, quando una donna nordafricana si è rivolta agli agenti del Commissariato di Cisterna di Latina riferendo di essere appena rientrata dall’Algeria, suo paese natale, dove aveva trascorso gli ultimi 9 mesi. La donna, prima del suo rientro in Algeria, aveva sporto querela nei confronti del marito responsabile di maltrattamenti familiari.

L’Autorità Giudiziaria, valutati gli elementi probatori a carico del coniuge, aveva ritenuto all’epoca di dover adottare nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento a tutela della donna che, nel frattempo, era stata collocata per la sua incolumità in una struttura protetta, anche in considerazione delle gravi minacce di morte ricevute.

Verso i primi giorni di settembre il responsabile della casa protetta che ospitava la donna ha ricevuto la visita di due cittadini nordafricani, in cerca di informazioni in merito all’eventuale presenza della donna. Tale allarmante circostanza non lasciava spazio ad interpretazioni: il marito era in qualche modo a conoscenza della presenza della donna in quel sito e aveva incaricato due emissari di verificare la notizia. I poliziotti del Commissariato, immediatamente informati, hanno subito trasferito la donna presso un’altra struttura protetta, informando la Procura della Repubblica.

Tali elementi, a conferma della pericolosità dell’uomo, hanno indotto l’A.G. a sostituire l’ancora vigente misura del divieto di avvicinamento con quella della custodia cautelare in carcere.

Mercoledì mattina gli investigatori del Commissariato di Cisterna hanno dato esecuzione alla misura, con il conseguente trasferimento dell’uomo presso la Casa Circondariale di Latina.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.