Latina ha un nuovo strumento urbanistico grazie alla Regione

46

“Lo avevamo annunciato il 28 settembre quando la data era una bella giornata per la nostra città”.

È raggiante il consigliere comunale Roberto Belvisi della Lega, presidente della Commissione Urbanistica. Perché ieri nel tardo pomeriggio, la Regione Lazio ha apposto la sua firma sulla Convenzione per le funzioni di pianificazione urbanistica presentata da quei Comuni che hanno abbracciato l’adesione lanciata dall’ente.

Infatti, si ricorderà che il consiglio comunale aveva approvato la delibera 40 sulla delega delle funzioni pianificatorie, di modo che per i Comuni aderenti, tra cui appunto Latina, partiva un nuovo ciclo, “un risveglio dal quel niente che ha pervaso l’intera città fino ad oggi” lo aveva annunciato Belvisi, riferendosi al vuoto urbanistico che aveva contraddistinto le precedenti amministrazioni.

Roberto Belvisi quindi saluta il grande risultato ottenuto dal Comune di Latina, grazie alla firma sottoscritta l’altroieri nel tardo pomeriggio dall’assessore regionale all’urbanistica Pasquale Ciacciarielli sulla Convenzione per le funzioni di pianificazione urbanistica. E Latina, con i suoi uffici dell’urbanistica, ha trascorso l’autunno a produrre quella documentazione necessaria per aderire a questa convenzione che consentirà al Comune di snellire di molto gli iter procedurali, sburocratizzando non poco la mole di lavoro. Infatti, le adozioni dei più importanti strumenti urbanistici, come ad esempio le varianti al Prg, i Ppe e la rigenerazione urbana non dovranno più attendere il parere vincolante da parte della Regione Lazio ma possono essere direttamente approvati dal Consiglio comunale senza ulteriori vincoli e passaggi di competenze: “un risultato di grande importanza, ottenuto rispetto alla grande lungimiranza prospettata dall’assessore regionale Ciacciarelli, che in poco tempo ha dato un forte cambio di marcia a quella nuova interpretazione di azione che oggi si vive in regione Lazio e da lui svolta in modo egregio. Con la firma dell’assessore con delega all’urbanistica Pasquale Ciaccciarelli a questo nuovo strumento urbanistico finalmente daremo a Latina un nuovo e solido futuro” ha sottolineato Belvisi, che sin dall’inizio ha visto in questa opportunità offerta dalla Regione Lazio un principio di una nuova pianificazione urbanistica per la città, grazie proprio alla legge regionale numero 19 del 2022.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteArrivano i nuovi cassonetti per la differenziata in centro e in Venezia
Articolo successivoRegionale TrenItalia : Nella notte tra Sabato e Domenica 24/25 Febbraio, STOP ai treni Roma-Latina e Roma- Nettuno per lavori