Lucarelli e Apolloni: revocati gli arresti domiciliari, obbligo di dimora a Livorno e divieto di uscire la sera

80
condizioni disumane

MILANO – Il Tribunale del Riesame di Milano ha accolto la domanda dei legali di Federico Apolloni e Mattia Lucarelli, accusati di violenza sessuale ai danni di una ragazza americana.
Ai due ragazzi sono stati revocati gli arresti domiciliari ed è stato disposto l’obbligo di dimora nel comune di Livorno. A questa misura si aggiunge il divieto di uscire di casa dalle 20 alle 8 del mattino.

I due calciatori del Livorno sono accusati di violenza sessuale di gruppo insieme ad altri tre ragazzi per i quali, però, non è scattata la misura cautelare. La decisione è stata presa dopo le udienze di venerdi per Apolloni e di ieri (13 febbraio, n.d.r.) per Lucarelli.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.