PalaMacchia: da domenica i posti sono 2.470, come promesso dal sindaco è aumentata la capienza

39
Palazzetto via Allende Livorno Palamacchia

LIVORNO – Sono lontani i fasti degli oltre 4.000 posti a sedere di quando, nel 1976, fu inaugurato e consegnato alla città. I tifosi vorrebbero la disponibilità dell’imponete Modigliani Forum, ma per ora si dovranno accontentare di un PalaMacchia rimodernato (sono di questi giorni i lavori alle facciate) e aumentato di capienza. Una promessa che il sindaco Salvetti ha saputo mantenere “Aumenteremo i posto a sedere entro novembre”, detto fatto, da domenica invece dei soliti 2.000 posti in via Allende potranno sedersi 2.470 persone. Le due principali squadre cittadine, Libertas e Pielle sono già alla corsa del sold out.

Nel frattempo la città continua la cura dei suoi impianti sportivi, belli, numerosi e gloriosi, ma spesso vecchi e malandati. Dopo i lavori al PalaMacchia e quelli al Campo Scuola la “cittadella dello sport” labronico torna ad avere una sua dignità, in attesa che anche lo stadio veda terminata la sua “rinfrescata”, perché parlare di ristrutturazione sarebbe presuntuoso e scorretto, ma per il momento sarebbe già un bel passo per una città che vive di mare e sport.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteMister Green pulisce la spiaggia dello Scoglio della Regina, 13 kg di plastica e la sella di un motorino: “Che mondo stiamo lasciando?”
Articolo successivoGrossa vincita al Lotto a Latina nel concorso del 16 Novembre
Giovane studente toscano, aspirante giurista italo francese, attualmente vivo a Parigi. Nonostante la distanza fisica non ho perso di vista il mio territorio, verso il quale nutro un interesse atavico. Appassionato di scrittura sin dalla più tenera età, al momento gestisco la sezione toscana della testata oltre ad altre collaborazioni sporadiche.