A 72 ore dall’infausta trasferta di Marcianise, l’Opus Sabaudia torna in campo alle 19,00 di domani sera (mercoledì 26 dicembre), per affrontare il Marigliano, ultimo in classifica, per il recupero del match non andato in scena lo scorso 9 gennaio, a causa delle diverse positività al covid riscontrate in entrambe le formazioni.
Si giocherà al PalaVitaletti, prima volta in questo neonato 2022. Il Sabaudia confida nel sostegno del pubblico di casa, che tuttavia non potrà riempire per intero l’impianto di via Conte Verde, in considerazione della riduzione al 35% della capienza, in ossequio alle norme anticovid in vigore. Tra l’altro, all’atto dell’ingresso, gli spettatori dovranno esibire la certificazione vaccinale ed indossare la mascherina FFP2 per tutta la durata della partita.

«Inutile nascondere il fatto che si tratta di una partita molto importante per noi, inoltre sarà anche la prima sfida davanti al nostro pubblico del nuovo anno e ci teniamo a fare bene anche perché si tratta di un’opportunità importante e da sfruttare – spiega Lucio Zornetta, schiacciatore italoargentino dell’Opus Sabaudia – Dobbiamo giocare bene questo match, avere la giusta concentrazione dall’inizio alla fine, senza pause, solo così potremo pensare di ottenere una vittoria che sarebbe molto importante per noi, per permetterci di risalire un po’ in classifica».

L’Opus Sabaudia insegue un risultato positivo dalla vittoria del 12 dicembre scorso quando a San Giorgio a Cremano superò in tre set il Falù Ottaviano. Poi, con l’inizio del nuovo anno, il sestetto pontino è caduto nel buio, complici i tanti infortuni nel gruppo-squadra e un calendario ostico, che hanno penalizzato, e non poco, la marcia in campionato.

«Come tutti gli scontri diretti mi aspetto una partita durissima e noi non avremo nessuna altra soluzione se non quella di vincere il match – ammette Mirko Miscione, centrale dei pontini – dobbiamo giocare la miglior pallavolo possibile per avere un risultato positivo. L’avversario? La posizione di classifica in questi casi conta il giusto, non mi fido mai della graduatoria anche perché il nostro avversario s’è anche rinforzato e dovremo dare il massimo per portare a casa il risultato».

Nella graduatoria del girone blu l’Opus è attualmente in undicesima posizione con 14 punti (quattro vittorie e dieci sconfitte), staccata di sei lunghezze dalla settima posizione, occupata dal Modica con 20 punti (sette vittorie e otto sconfitte) e una partita in più dei pontini. Il match contro il Marigliano, che all’andata finì 1-3 per il Sabaudia, verrà diretto da Deborah Proietti e Giorgia Adamo (terzo arbitro Tommaso Diana, video check Claudia Falsi), e verrà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma Legavolley.tv.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.