Perché votare il binomio Biasci-Pacciardi?

216

LIVORNO – Cambiamo insieme è il nostro motto.

Il nostro programma è il cuore della nostra candidatura perché è il ponte tra le parole e i fatti. I suoi punti cruciali sono i seguenti: lavoro, portualità e infrastrutture, turismo, sicurezza, sociale, sanità.

Analizziamoli insieme.

Per quanto riguarda il lavoro, puntiamo ad attirare nel nostro territorio imprese di rilievo nazionale e non solo. Promettiamo di sostenere gli investitori a livello economico e di semplificare le procedure e il reperimento di fondi per le startup. L’idea è anche di aiutare i giovani a “buttarsi” e a trovare maggiori sbocchi grazie a un’intensificazione dei rapporti tra università e mondo del lavoro.

A proposito invece di portualità e infrastrutture miriamo a un incremento dei flussi commerciali all’interno del porto. Vorremmo anche realizzare nuovi porticcioli turistici e altre attrazioni. Infine, aspiriamo allo sviluppo delle infrastrutture.

Strettamente collegato al punto precedente, parliamo di turismo che potrebbe essere potenziato con le proposte già esplicate ma anche grazie a una rivalutazione/valorizzazione delle nostre zone di punta.

La sicurezza è un altro punto essenziale: vogliamo controllare costantemente il territorio per combattere lo spaccio, la criminalità e i furti. Dobbiamo investire e collaborare con i comuni per incrementare la quantità di telecamere e lampioni per debellare il degrado.

Il penultimo punto, non meno importante riguarda il sociale: vorremmo attuare la distribuzione del bonus bebè e trovare i fondi per poter garantire a tutti i bambini un posto al nido. Vorremmo occuparci anche dell’assegnazione delle case popolari (favorendo i toscani), con annesse riqualificazioni e sanificazioni di esse.

In conclusione, in quanto a sanità, ambiamo a migliorare i pronto soccorso e molti dei reparti, sviluppare per le isole il servizio di elisoccorso e investire nell’operato dei medici di famiglia.

Roberto Biasci:

Subito dopo il diploma ho iniziato la mia carriera nel settore immobiliare al quale sono sempre rimasto fedele. Nel 1992 ho aderito alla Lega Nord con la quale ho portato avanti diversi progetti fino ad arrivare alla mia candidatura nel 2015 in cui ho ottenuto il maggior numero di preferenze della lista di Livorno. Infine, nel 2018 sono entrato a far parte del Consiglio Regionale a seguito delle dimissioni di Borghi. Adesso una nuova corsa.

Giulia Pacciardi:

sono una manager di azienda livornese. Il lavoro mi ha portata al Nord per un periodo ma sono tornata per portare un cambiamento a Livorno. La mia candidatura dello scorso anno a Livorno fu particolarmente apprezzata da piccoli e medi imprenditori e il mio scopo è quello di aiutarli concretamente. Attualmente ricopro il ruolo di Capo di Gabinetto presso il Comune di Cascina. Pronta per questa corsa con Roberto.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.