Il sindaco di Latina, la dottoressa Matilde Celentano

LATINA – “Ho letto con attenzione l’appello che il mio predecessore, l’On. Vincenzo Zaccheo, ha rivolto a me in qualità di Sindaco della città capoluogo e al Presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca”. 

A dichiararlo, in una nota, il sindaco di Latina Matilde Celentano.

“Ringrazio Zaccheo per aver riconosciuto e ricordato il mio impegno e la sensibilità che da sempre contraddistinguono il mio impegno verso i temi
ambientali e della salute pubblica. É un imprinting culturale che mi caratterizza non soltanto come Sindaco, ma anche come medico.

Ricordo quando, nel lontano 2016, Zaccheo lanciò la medesima proposta all’allora Sindaco Coletta: l’appello cadde nel vuoto e il tema di una azione condivisa per la depurazione delle nostre acque finì nel dimenticatoio degli ambientalisti a parole.

Non intendo replicare lo stesso immobilismo e la stessa inerzia su un tema che riguarda il futuro del nostro territorio e delle giovani generazioni. Raccolgo dunque positivamente l’appello rivoltomi da Vincenzo Zaccheo
che ringrazio, ancora una volta, per l’amore generoso e sconfinato che nutre per la nostra città.

Mi impegno dunque a costituire il Tavolo Tecnico Istituzionale che veda la partecipazione, oltre naturalmente al Comune Capoluogo, la Provincia
di Latina, l’Ato, Acqualatina e il Consorzio di Bonifica Lazio Sud Ovest. Dobbiamo agire in fretta, tornando a governare e a programmare un’azione di tutela delle nostre acque e dei terreni agricoli.

Noi siamo pronti a fare la nostra parte, esercitando un ruolo di impulso e coordinamento che faccia tornare Latina Capitale della nostra Provincia“.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.