Meno di una settimana fa si è spenta la moglie, Liliana Grassi.

E lui non ce l’ha fatta a resistere all’urto di un dolore tremendo.

Damiano Carbonelli è venuto a mancare nella giornata di ieri.

Sabaudia perde così uno degli imprenditori più importanti e stimati di Sabaudia. Il suo noto caseificio di famiglia era diventato il fiore all’occhiello della città.

Così come l’altrettanto frequentatissimo stabilimento balneare realizzato qualche anno dopo sul lungomare all’ombra del Circeo.

Una notizia che lascia sgomenta l’intera città di Sabaudia, nella quale si era trasferito da Napoli insieme ai suoi familiari oltre 60 anni fa.

Il cordoglio del sindaco Giada Gervasi.

“Con la scomparsa di Damiano Carbonelli, vola via un altro pezzo di storia e del tessuto imprenditoriale della città di Sabaudia. Una notizia che colpisce il cuore della nostra comunità che, solo pochi giorni fa, aveva appreso con profonda tristezza la tragica morte della moglie, Liliana Grassi.

A nome mio e di tutta l’Amministrazione comunale esprimo il più profondo cordoglio e mi stringo ancor più attorno alla sua famiglia alla quale va tutta la nostra vicinanza”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.