Sit in di protesta sabato prossimo in via Grande in difesa della palladiana

Ennesimo tentativo di bloccare i lavori da parte delle associazioni culturali e degli intellettuali livornesi che hanno firmato l'esposto in Procura

63

LIVORNO – Sabato prossimo alle 10 e 30 in via Grande sotto i portici nel tratto dal civico 160 al 184 nel tratto tra il negozio Aumai e il supermercato Conad, si terrà un sit in di protesta in difesa della palladiana, la pavimentazione installata sotto i portici che verrà smantellata con i prossimi lavori di rifacimento aggiudicati dall’amministrazione con le recenti delibere. In difesa della vecchia palladiana, denominata anche “opus incertus”, composta da pezzi di marmo irregolari piantati su malta, testimonianza della Livorno della ricostruzione post bellica, si sono schierati vari intellettuali e storici dell’arte livornesi, i quali hanno denunciato in Procura delle irregolarità negli atti del bando assegnato per i lavori e le associazioni culturali Circolo Einaudi, Comune dei Cittadini, Help, il Pentagono, Livorno come era, Vivi Centro e Vivi la Venezia. Sabato prossimo tutti si ritroveranno in via Grande per questo flash mob. Ecco il comunicato dei protestanti: “Ti chiedo mezz’ora del Tuo tempo: mezz’ora per partecipare alla protesta contro lo smantellamento previsto da questa amministrazione delle pavimentazioni di via Grande. Mezz’ora per salvare un patrimonio comune e settant’anni di storia… diffondete questo invito a chiunque pensate possa sposare questa battaglia di civiltà…”


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.