Sperimentando in cucina con Francesca. È carnevale, addolciamoci la vita e facciamo “I Cenci”

Cenci di Carnevale buoni e colorati

35

Buongiorno a tutti i lettori appassionati di cucina, oggi ho deciso di preparare con voi un dolce tipico di questa stagione, che io faccio molto colorato per mettere un po’ di allegria, oltre che di dolcezza. Dalle mie parti, in Toscana, vengono chiamati Cenci di Carnevale, ma in altre zone della Toscana e d’Italia hanno i nomi più disparati: Chiacchiere, Frappe, Galani.

Qualunque nome vi aggradi non è importante, quel che conta è che siano buonissimi adesso vi spiego come fare. Prepariamo l’occorrente.

Tempo di preparazione:
30 minuti

Ingredienti:
2 uova intere, 40 gr. di zucchero, 40 gr. di burro, aroma di vaniglia, 250 gr. di farina e 1 bicchierino di liquore aromatico (io utilizzo il mandarinetto fatto da me).

Preparazione:
Per cominciare si prepara l’impasto usando gli ingredienti sopra descritti, unendoli tutti insieme e creando un impasto omogeneo. Poi con una macchina sfogliatrice si stendono le sfoglie. Successivamente con una rotella ho ritagliato delle strisce con un taglietto al centro (questo è fondamentale per girarle, lo vedete nel video).

Fatto questo prendete una padella con abbondante olio (per verificare la temperatura ideale vi consiglio d’immergere uno stecchino, se fa le bollicine è caldo al punto giusto). A questo punto procedere alla frittura, scolarle su uno Scottex e ricoprire di zucchero a velo.
Io ho fatto 3 tipologie diverse, la prima l’ho lasciata al naturale, nelle altre ho messo qualche goccia di colorante alimentare in gel (rosso) e in altri un po’ di blu col giallo. Così ho ottenuto i cenci di Carnevale buoni ma anche colorati.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.