Antonio Ciriello: “La cultura e la formazione collante e crescita per la città di Sabaudia”

20
Cultura, scuola e formazione, tre capisaldi per la crescita di Sabaudia.

La nota del candidato consigliere comunale, Antonio Ciriello.

“Al centro del nostro programma elettorale c’è la cultura, la scuola e la formazione, che da troppi anni sono state considerate ai margini del bilancio comunale, in termini di investimenti e di risorse da impiegare –dice Ciriello-. Sono diversi i punti che cercheremo di valorizzare, attraverso un programma che agirà a tutto tondo e che non lascerà nessuno indietro. La cultura è uno strumento che opera per realizzare obiettivi di aggregazione, comunicazione e radicamento quanto mai necessari per la crescita di una società sana, basata sull’inclusività e sul merito. Nella promozione della cultura l’Amministrazione opererà con spirito di sussidiarietà rispetto alla produzione culturale delle Associazioni e dei Gruppi Organizzati, con forme di coordinamento, con sostegno indiretto, offerta di servizi reali e messa a disposizione di spazi e strutture adeguate, per agevolare autonome iniziative.

Gradualmente, ma con determinazione, si sono sviluppate iniziative e consuetudini che riteniamo debbano essere confermate e consolidate, proprio per il loro ruolo di “collante” tra le persone: quindi la nostra azione non sarà quella di fare terra bruciata rispetto alle iniziative di spettacolo e intrattenimento che nel tempo hanno avuto un ritorno d’immagine per il territorio, la città e l’amministrazione –continua Ciriello-. Ripartire non significa certo eliminare quello che di buono è stato realizzato nel tempo. Infatti i grandi eventi per Sabaudia restano una occasione incisiva per promuovere il territorio.

In quest’ottica si intende anche incentivare la realizzazione di pubblicazioni relative al nostro territorio e alle nostre diverse culture di origine supportando soprattutto studenti universitari che intendano svolgere tesi di laurea su tali argomenti.

Riteniamo anche che sia necessario proseguire sulla strada dei gemellaggi valorizzando gli incontri con le città gemellate e aprendo a nuovi gemellaggi per creare ponti di collegamento sempre più ampi verso l’esterno.

I due Istituti scolastici statali della città di Sabaudia, il comprensivo “Valentino Orsolini Cencelli” e l’onnicomprensivo “Giulio Cesare”, rappresentano un forte punto di riferimento per le iniziative culturali e le attività di formazione del territorio. A fronte di una popolazione scolastica di circa 2000 alunni, residenti per lo più nel comune sabaudiano, non c’è mai stata negli anni quell’attenzione che meriterebbero gli studenti per garantire loro il vero sviluppo formativo. Occorre, pertanto, rilanciare l’offerta formativa delle scuole attraverso un collegamento diretto con l’amministrazione comunale, con una progettualità che tenga conto dei reali bisogni educativi e formativi. La natura del territorio offre una straordinaria occasione per attività di gemellaggio con le scuole dei paesi dell’Unione Europea, con effetti altamente significativi sugli apprendimenti, sulle conoscenze e sulle competenze degli studenti sabaudiani. Tutte queste iniziative sono supportate dai finanziamenti che possono essere intercettati all’interno del Pnrr: sia per quanto attiene la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico sia per la creazione di laboratori innovativi di apprendimento, ampliando l’offerta scolastica e culturale”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.