È morta la pediatra Oronza Tomasi

Operava al distretto di Ponte a Egola

198
La parrocchia di Casciavola
La parrocchia di Casciavola

CASCINA (PI) – Una perdita dolorosa quella della pediatra Oronza Tomasi, tante le famiglie per cui era stata un punto di riferimento nella cura dei loro bambini e tanto è il dolore per questo lutto. Si stanno moltiplicando i messaggi di cordoglio da parte dei colleghi e delle istituzioni, per non parlare dei genitori dei piccoli pazienti che stanno riempiendo i social. Avrebbe compiuto 60 anni a gennaio Oronza Tomasi ma un male ai polmoni se l’è portata via in una sola settimana. Nata a Lecce e trasferitasi a Pisa e poi a Cascina, operava come medico pediatra presso San Miniato nel dipartimento di Ponte a Egola ma in carriera aveva esercitato anche in Valdicecina. Sposata con due figli, i suoi funerali si svolgeranno domani alle 15 nella chiesa di Casciavola. Questo il ricordo dei colleghi: “Per noi è una grande perdita. Ricordiamo con affetto la nostra collega che in questi anni si è contraddistinta per la sua professionalità mostrata verso l’Azienda e verso i suoi assistiti che in questo triste giorno hanno voluto ricordarla lasciando corone di fiori davanti al suo ambulatorio. Le piu’ sentite condoglianze alla famiglia anche da parte di tutti noi colleghi del territorio”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteGiornata Mondiale per le Vittime della Strada, Giovanni Delle Cave (AIFVS) partecipa all’evento per la sicurezza stradale a Nettuno
Articolo successivoUn altro ricordo in nome di Barbara Capovani
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.