Per il 25 esimo anniversario i Mayor e Lamberto Giannini tornano al Goldoni con Augenblick

Pieno di pubblico per la compagnia livornese e per i festeggiamenti c'è anche Igor Protti

55
Foto Simone Consigli

LIVORNO – È stata un lungo abbraccio in nome dell’amore la serata in cui i Mayor Von Frinzius, la compagnia di ragazzi disabili e non guidata da Lamberto Giannini, torna al Teatro Goldoni dopo il 2019 e lo spettacolo Ossessione riproponendo “Augenblick, non ora”.

Il pubblico del Goldoni gremito per l’occasione è stato rapito fino ad oltre la mezzanotte per il 25 esimo anniversario della nascita della compagnia teatrale ormai di proprietà di tutti i livornesi. Espressivo, collettivo, anti omofobo, anti fascista, pieno di bellezza, di amore, di fascino e di sensualità, Augenblick (“batter d’occhi” in tedesco) non è mai stato banale come mai lo sono i Mayor. Uno spettacolo pieno di attimi e frangenti, lanciato contro una fastidiosa normalità. Attimi, alcuni terribili e rimpianti per sempre, come l’attimo in cui è scomparso Andrea Matteucci, l’alunno di Lamberto Giannini morto a 17 anni a causa di un incidente stradale, a cui è dedicato lo spettacolo. È toccante il ricordo degli attori in lacrime sul palco. La struttura di Augenblick è stata “accorciata” per l’occasione dei festeggiamenti del 25 esimo anniversario per permettere una lunga coda di interventi e spettacoli di amici e sostenitori della compagnia che negli anni hanno partecipato, sostenuto e aiutato a costruire la leggenda dei Mayor.

Foto Simone Consigli

Aprono i saluti e i ringraziamenti il consigliere regionale Francesco Gazzetti e Angelo Scuri, direttore della Banca di Credito di Castagneto Carducci, main sponsor della compagnia, mentre la prima ad esibirsi è l’attrice Alessandra Cespuglio, ex Nido del Cuculo e ora Nuovo Teatro delle Commedie, la prima ad “essere stata cacciata dai Mayor da Lamberto Giannini a causa di 5 minuti di ritardo”. Poi è la volta della compagnia Teatro dell’Assedio e del Circo Ribolle di Michelangelo Ricci con Alessio Lega, Davide Giromini, Maria Grazia Fiore, Simona Baldeschi, Maurizio Muzzi, Giusi Salvia, Giuseppe Scavone, Soledad Flemma e Anna Martinese. A seguire il pieno di risate è assicurato con il poker di attori comici e imitatori livornesi Stefano Santomauro, Claudio Marmugi, Leonardo Fiaschi e Marco Conte. Momento musicale con l’esibizione di Emiliano Geppetti, voce storica dei Garibaldi Brothers in versione solista. La serata si chiude con la ciliegina sulla torta, il mitico Igor Protti, ex bomber e capitano del Livorno Calcio oltre che capocannoniere della serie A, in mezzo ai ragazzi della compagnia a raccogliere gli applausi del pubblico, mentre il sipario invece di chiudersi offre agli spettatori che lo vogliono di salire sul palco a ballare insieme a tutta la compagnia. L’appuntamento con i Mayor è per il prossimo spettacolo che sarà denominato Sonnambuli e vedrà la sua prima di nuovo al Teatro Goldoni il 19 maggio, la  prevendita è già aperta su tutti i canali consueti di distribuzione.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.