Cibo sequestrato e sanzioni: NAS scopre irregolarità in ristorante a Vada, multa di 1500 euro alla titolare

437

VADA – Durante l’ispezione, i Carabinieri hanno scoperto che il locale conservava prodotti alimentari congelati destinati ai clienti, come seppie, calamari, salmone, ravioli e gnocchi, senza le informazioni necessarie sulla provenienza, la data di scadenza e il numero di lotto. Questi dettagli sono essenziali per garantire la sicurezza alimentare e prevenire eventuali rischi per la salute.

Di conseguenza, sono stati sottoposti a sequestro cautelare circa 20 chili di cibo surgelato. Inoltre, sono stati riscontrati problemi igienico-sanitari nella cucina e nel deposito degli alimenti, con presenza di sporco diffuso e tracce di umidità sul soffitto e sulle pareti.

A seguito di queste irregolarità, la titolare del locale, una donna di 49 anni, è stata sanzionata con una multa di 1.500 euro e le autorità competenti sono state informate della situazione.”


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.